“Il dissenso, se portato avanti con pratiche non violente, è il sale della democrazia” anche se può dar fastidio.

buona-icona

Crediamo che ci sia un problema di fondo:  considerare con disprezzo ogni altrui opinione difforme dalle proprie idee.

La replica, in democrazia, va  argomenta sui contenuti e deve essere rispettosa, non arrogante e possibilmente sincera. Chi si trova in una posizione di forza dovrebbe imporsi di rispettare chi critica e non usare un linguaggio offensivo (“parlare e scrivere a vanvera”,” questione di ignoranza”, “mentono sapendo di mentire”). Per quanto ci riguarda, siamo convinti che il confronto sia un valore della democrazia perché, solo valutando tutti i punti di vista, si trova la migliore soluzione. Il disaccordo non deve essere una anormalità da aggredire ma un fenomeno che fa riflettere.

Per quanto riguarda i fatti oggetto degli articoli, siamo solidali con tutte le parti coinvolte che, certamente, sono in buona fede; non ci riteniamo portatori di una verità ma il nostro contributo ha voluto essere disaccordo benefico e costruttivo.

Torniamo sull’argomento (come dice l’articolo), sezione “PRIMAVERA”.

Il  nostro intervento è stato una riflessione sui fatti che hanno portato ad una decisione del primo cittadino, che ha comportato la  cacciata, con l’intervento dei vigili, dalla struttura di Marruci di Dirigente ed Educatrici dell’I.C. Don Milani con il deludente risultato della CHIUSURA DELLA SEZIONE PRIMAVERA istituita (come cita l’articolo), nel 2008, attraverso il progetto “Primula”. Tale Progetto negli anni è stato mantenuto grazie a finanziamenti regionali attribuiti alla sez. Primavera (24-36 mesi) e attraverso finanziamenti di progetti sperimentali per bambini al di sotto dei 24 mesi.  Tutto è filato liscio fino a quando le condizioni economiche e gestionali lo hanno consentito. Già da qualche anno si conoscevano le difficoltà di gestione del servizio che hanno portato all’epilogo odierno. Non vogliamo discutere sulla cronologia degli eventi che hanno causato il problema semplicemente siamo amareggiati e delusi dalle modalità con cui è stato affrontato e dall’epilogo finale.

intesaIl gruppo di minoranza del Comune di Pizzoli continua a parlare e scrivere a vanvera senza conoscere gli argomenti che tratta: questione di ignoranza oppure mentono sapendo di mentire? Comunque sia, in entrambe i casi, dimostrano poca serietà e molta improvvisazione. I buoni propositi, con i quali si erano presentati pubblicamente proclamando di voler fare un’opposizione costruttiva, non si sono ancora visti.

Affrontando le critiche che ci vengono mosse e rispondendo al Gruppo di Maggioranza facciamo notare che, come di consueto, le nostre affermazioni, riportano i fatti e non il sentito dire e sono sempre consultabili sul nostro sito i riscontri documentali per dar modo ai cittadini di verificare se siamo ignoranti, bugiardi o improvvisatori, aggettivi che non ci appartengono.

Alle accuse che ci sono state mosse di non essere costruttivi e collaborativi, rispondiamo: l’opposizione costruttiva è sempre stata perseguita, tuttavia dall’inizio della legislatura siamo stati convocati quattro volte dal Sindaco e sempre PER ESSERE INFORMATI di decisioni già prese; i concetti di partecipazione, collaborazione e condivisione progettuale sono stati sostituiti da informazione passiva. Secondo l’opinione del primo cittadino la minoranza deve prendere atto della sua eccellente capacità amministrativa (che non abbiamo mai messo in dubbio) senza minimamente partecipare e interagire nelle decisioni; non è previsto  progettare e ricercare soluzioni condivise,  ritenute modalità di partecipazione  poco efficienti e produttive.

intesaSi è voluto far credere che se il servizio lo organizza la “scuola” tramite l’assunzione del personale qualificato “è un servizio pubblico”, se invece lo fa il Comune assumendo a sua volta altro personale qualificato “è un servizio privato”, dimostrando chiaramente la mancanza di conoscenza del funzionamento della Pubblica Amministrazione.

Alla critica di non conoscere la differenza tra servizio pubblico e privato, confermiamo che per noi Pubblico è uguale a Non gestito da privati. Le Scuole Pubbliche Statali, sono scuole gestite direttamente dallo Stato, le scuole Pubbliche non Statali sono gestite da Comune, Provincia o Regione in ogni caso il reclutamento del personale avviene attraverso i criteri della selezione pubblica. La Scuola è Privata quando è gestita da privati laici o religiosi; si tratta di  scuole che hanno piena autonomia gestionale e di reclutamento del personale, anche se svolgono un servizio pubblico non sono scuole pubbliche. C’è una differenza non solo formale ma sostanziale tra svolgere servizio pubblico ed essere scuola pubblica.

La critica che ci è stata mossa è FUORI OGNI LOGICA: ricordiamo ai cittadini che il sindaco ha sottoscritto, su richiesta della Cooperativa Paolo del Tosto, un contratto di comodato gratuito, (come gratuite sono le relative utenze) per i locali siti in Marruci. Il servizio è  svolto con personale più che qualificato, ma non da un ente pubblico come si evince anche dalla delibera di giunta “Constatata la necessità di riacquisire la disponibilità dell’immobile comunale prima assegnato all’Istituto Comprensivo Don Lorenzo Milani e destinato alla SEZIONE PRIMAVERA STATALE e destinarlo, in collaborazione con UN SOGGETTO PRIVATO, all’espletamento dei servizi educativi e scolastici riferiti a tutte le fasce di età dei bambini: al di sotto dei 24 mesi, da 24 a 36 mesi, oltre 36 mesi fino al compimento dei sei anni”.

intesaInoltre si afferma che sia stata chiusa la sezione “PRIMAVERA”, ovviamente anche questo è falso.  Per giusta informazione il servizio è attivo, funziona perfettamente ed è stata soddisfatta tutta l’utenza che ne aveva diritto e bisogno.

All’accusa che è falso affermare che è stata chiusa una sez. Primavera, rispondiamo che la sez. Primavera attiva e funzionante è quella della Cooperativa Del Tosto mentre quella pubblica dell’I.C. Don Milani E’ STATA CHIUSA, perdendo di conseguenza il finanziamento regionale. A conti fatti il nostro comune aveva ben due sezioni “Primavera” attive e finanziate: la soluzione trovata, perseguita e messa in atto dal Sindaco ha comportato la PERDITA/CHIUSURA DELLA SEZIONE PRIMAVERA statale. Il danno è ancor più grave se si considera che, alla data del rinnovo dei finanziamenti per la Sez. Primavera, 15 novembre 2016,  l’I.C.  Don Milani  non potrà richiedere il finanziamento per il prossimo anno scolastico.

intesa

Per concludere e rispondere al quesito “CHI HA VINTO e CHI HA PERSO”: sicuramente perdono sempre quelli che fanno solo retorica e che pensano prima a loro stessi e poi agli altri.

Per concludere e rispondere più seriamente al quesito “CHI HA VINTO e CHI HA PERSO” diciamo che abbiamo perso tutti.

 DOCUMENTI
Comunicazione apertura della sezione Primavera 2016  ISTITUTO COMPRENSIVO “Don Lorenzo Milani” Pizzoli  14.09.2016  Prot. N. 4772-C27
Comunicazione apertura Sez. Primavera 2016 orario ISTITUTO COMPRENSIVO “Don Lorenzo Milani”  Pizzoli 15.09.2016  Prot  n.4765  – C27  
ARTICOLO L’AQUILA: DOPO SISMA DI AMATRICE SCUOLA D’INFANZIA DI PIZZOLI NELLE CASETTE, MA CHIUDE PER I POCHI ISCRITTI  AbruzzoWeb.it –  10 Settembre 2016
ARTICOLO Danni del sisma, chiude a Pizzoli la storica scuola dell’infanzia Paolo Del Tosto. PRIMADANOI.it 10 Settembre 2016
ARTICOLO Pizzoli, tre operatrici del nido perdono il posto di lavoro.   Il Centro  28.09.2016
ARTICOLO Scuola chiusa, scontro tra sindaco e preside.  Il Centro  9.10.2016
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE di Pizzoli n. 125 del 19-09-2016 CONTINUAZIONE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI PRESSO L’IMMOBILE COMUNALE IN VIA SAN LORENZO.
CONTRATTO DI COMODATO TRA: Cooperativa “Paolo del Tosto Società Cooperativa sociale” e il Comune di Pizzoli.  (All.1 alla delibera n. 125 del 19-09-2016)
ARTICOLO  Insieme per Pizzoli Osvaldo Zarivi sindaco  “Chi ha vinto e chi ha perso”  14.10.16 wwwinsiemeperpizzoli.it
ARTICOLO Intesa Democratica Gianni Anastasio sindaco  17 ottobre 2016 alle ore 18:28
PER UN MAGGIORE APPROFONDIMENTO
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE di Pizzoli n. 146   9/10/2008 Sezione Primula”: Concessione contributo da parte della Comunità Montana Amiternina. 
Piano Sociale Regionale 2007-2009 – Azioni di Piano PER L’ANNO 2008 Sezioni Primavera.   Giunta Regionale Deliberazione  N. 951  15/10/2008
Piano Sociale Regionale 2007-2009  – Sostegno Istituto comprensivo Don Milani di Pizzoli continuità sezioni primavera.
SEZIONI PRIMAVERA ABRUZZO Finanziamenti vari anni  delle sezioni accreditate –  Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo sito MIUR
D.G.R. n. 935 del 23.12.2011: “DISCIPLINA PER LA SPERIMENTAZIONE DI UN SISTEMA DI ACCREDITAMENTO DEI SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA”
Pubblica Istruzione MIUR – Area Studi e Programmazione – Classificazione delle scuole  – (Pubbliche Private Statali Non Statali)
Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione Legge 107/2015, “riforma della Buona Scuola”
Sezioni Primavera – a.s. 2016-2017. Presentazione richieste di contributi finanziari per progetti sperimentali di offerta educativa integrativa per bambini dai 24 ai 36 mesi d’età – Scadenza 15 novembre 2016.