LA TRASPARENZA E’ SEMPRE UN BUON SEGNO SEPPUR TARDIVA E INDOTTA

saperLA TRASPARENZA E’ SEMPRE UN BUON SEGNO SEPPUR TARDIVA E INDOTTA

– SCOPRIAMO CHE SIAMO IN PRESENZA DI UNA CONTAMINAZIONE BATTERICA E USCIAMO DAL LIMBO DELL’INCERTEZZA  –

I parametri microbiologici assumono particolare rilievo nella determinazione della qualità delle acque e parte dei requisiti di qualità dell’acqua è espressa utilizzando i batteri indicatori. Gli organismi maggiormente utilizzati come indicatori di inquinamento, sono il  gruppo dei Batteri coliformi, avendo un habitat prevalentemente intestinale, costituiscono un buon rivelatore di contaminazione fecale anche se non sempre la loro presenza è correlata  ad una contaminazione fecale o di patogeni.

La loro presenza è da attribuire ad una contaminazione in atto  o ad una bassa efficacia del trattamento di potabilizzazione come la clorazione.  La normativa nazionale attualmente in vigore, il D.Lgs. n.31/2001  integrato e modificato con il D.Lgs. 27/2002, recepisce la direttiva europea 83/98 CE e disciplina la qualità delle acque ad uso umano al fine di proteggere la salute dagli effetti negativi della contaminazione delle acque.

In base a tale decreto i sopra elencati microrganismi trovati nell’analisi devono essere ASSENTI (0) IN 100 ml DI CAMPIONE ANALIZZATO.

UN GRAZIE A TUTTI QUEI CITTADINI CHE HANNO CONDIVISO CON NOI QUESTO PERCORSO DI CITTADINANZA ATTIVA.

ARTICOLI PUBBLICATI:

messaggeroIl messaggero

Pizzoli, acqua non potabile dopo il terremoto. L’opposizione attacca: “Cittadini nel caos”aos_

AQUILA TV

cittadini-di-pizzoli-nel-caos_-acqua-non-potabile-primadanoi-it