Quali i criteri nella scelta delle strade da asfaltare? Il sindaco risponde: è una scelta politica.

STRADA CERMONESTRADA CHELI TUTTE LE STRADE PORTAVANO A ROMA      (Consiglire Gianluca Sette)

Prima cosa su tutte: DEVO ESSERE SINTETICO.
Seconda cosa fondamentale: DEVO ESSERE POCO POLEMICO.
Terza cosa: POSSIAMO ANDARE.

Buonasera a tutti. Come molti di voi sapranno in data 29/09/2015 si è svolto nella sala consiliare del comune di Pizzoli l’ultimo, in termini cronologici, consiglio comunale. Al punto uno è stato presentata la rettifica del rendiconto di gestione dell’anno 2014. In parole povere è emerso che dallo scorso anno ad oggi c’è stato un risparmio da parte dell’amministrazione di circa centomila euro. Dopo aver illustrato la rettifica, il sindaco ha espresso la sua volontà di investire circa cinquantamila euro per asfaltare il tratto di strada che costeggia il fiume Aterno e che da Cavallari conduce fino al benzinaio Q8 al Cermone. Quando gli esponenti della minoranza hanno chiesto al sindaco in che modo avesse dato priorità a questa opera pubblica piuttosto che ad un’altra il sindaco ha risposto con un secco: “si tratta di una scelta politica”. Cosa significa questa cosa? Una scelta politica è una scelta che deve favorire tutti gli onesti cittadini che regolarmente pagano le tasse (tasse aumentavate di circa il 30% proprio in questo ultimo periodo nel comune di Pizzoli) o una scelta politica è quando cerchiamo di dire che dobbiamo mantenere la promessa fatta da qualcuno a qualcun altro, per favorire questo o quello in cambio di qualcosa? La seconda opzione non l’ho capita nemmeno io ma forse è proprio questo il senso della “scelta politica”! Fatto sta che lo stanziamento di questi fondi è già stato deliberato. È vero ed opportuno ammettere che l’opera pubblica che si vuole realizzare non sarebbe del tutto uno spreco di denaro pubblico se non fosse che tra un paio d’anni l’Anas la realizzerà con fondi statali ed europei (progetti e finanziamenti già approvati). È altresì vero che in quella zona sono sorte un paio di attività commerciali che avrebbero il diritto di ricevere gli adeguati servizi. Purtroppo però la cosa più vera di tutte è che ci sono strade interne al territorio che versano in condizioni orripilanti. Prendo l’esempio della strada che porta alla rimessa dei mezzi del comune, al campo sportivo ed all’azienda Marronaro. È scandaloso, per il mio modesto punto di vista, che una strada che richiama attività così importanti per il nostro circondario versi in condizioni così pessime. Qual è l’immagine che diamo alle persone di tutta la provincia che la domenica vengono a tifare la loro squadra? Che servizio offriamo ai ragazzi che vanno a giocare a pallone? Non dovrebbe indignarsi l’azienda Marronaro che da decenni produce formaggi di elevatissima qualità? E se un mezzo del comune si rompesse mentre sta rientrando al deposito non pagherebbero le riparazioni tutti i cittadini con le loro tasse aumentate? per non parlare poi di come la rottura di un veicolo possa incidere negativamente nel buon esito dei servizi quali scuolabus e raccolta differenziata. Sono tutte questioni legittime non credete?

Tuttavia, caro amico che stai leggendo, mi piacerebbe molto che anche tu ti facessi una tua personale idea in merito a questa questione e che, quando vorrai, mi parlassi del tuo punto di vista. Io personalmente darei priorità ad altre cose o a limite gradirei moltissimo che la maggioranza prendesse in considerazione queste mie osservazioni per discuterne insieme e per cercare un punto d’incontro che soddisfi le esigenze di tutti i cittadini. Wikipedia a proposito delle strade romane dice “I Romani, per scopi militari, politici e commerciali, iniziarono la costruzione di lunghe strade diritte. Le strade romane erano essenziali per la crescita del loro Impero, in quanto consentivano di muovere rapidamente il loro esercito”. Speriamo che non siano davvero così lontani i tempi i cui tutte le strade portavano a Roma!

Cons. Gianluca Sette

P.S.: LE immagini rappresentano il tratto di strada che si vuole realizzare. Le altre sono state scattate alla strada che conduce all’autorimessa comunale e al campo sportivo.

Immagine Gianluca